CLUB ALPINO ITALIANO

Il Club Alpino Italiano: un’associazione con una storia di oltre 150 anni.

Costituito il 23 ottobre 1863 a Torino, il C.A.I. è una libera associazione nazionale che ha per scopo l’alpinismo in ogni sua manifestazione, la conoscenza e lo studio delle montagne, specialmente di quelle italiane, e la difesa del loro ambiente naturale.

Il 15 giugno 1985 il Consiglio Centrale del CAI ha ratificato la costituzione della Sezione di Castel di Sangro.

I soci CAI a dicembre 2018 sono 322.022, le sezioni 507 e le sottosezioni 309. Con questi numeri, il Club Alpino Italiano è tra le associazioni più numerose e importanti d‘Italia.

LEGGI IL NUOVO BIDECALOGO DEL CLUB ALPINO ITALIANO: LINEE DI INDIRIZZO E DI AUTOREGOLAMENTAZIONE DEL CAI IN MATERIA DI AMBIENTE E TUTELA DEL PAESAGGIO.

 

Il Socio CAI

  • Contribuisce attivamente allo sviluppo e alla salvaguardia della montagna
  • Ha la possibilità di frequentare i corsi organizzati dalle sezioni (alpinismo, sci alpinismo, arrampicata, escursionismo, ciclo escursionismo…) 
  • Dispone di tariffe agevolate nei rifugi alpini
  • Si avvale di sconti presso esercizi convenzionati e sull’acquisto di libri e pubblicazioni tecniche edite dal CAI
  • Può usufruire della biblioteca sezionale e del materiale alpinistico di proprietà della sezione
  • Riceve le pubblicazioni sociali. Il CAI pubblica in formato cartaceo il mensile Montagne 360° e in formato elettronico Lo Scarpone on-line